Il centralino è sempre a tua disposizione: 0932 641001

CHIRURGIA VASCOLARE

Parlare quindi nel III millennio di chirurgia vascolare significa parlare anche ed inevitabilmente del progresso biotecnologico legato a tali materiali protesici (per chirurgia tradizionale, mininvasiva ed endovascolare) che hanno condizionato il trattamento delle malattie vascolari che coinvolgono il sistema arterioso.

La nascita delle tecniche endovascolari si deve a Dotter e che hanno iniziato a dilatare le arterie (ostruite o stenotiche) per via endovascolare, successivamente Parodi e Gruentzigsuccessivamente Dake hanno sviluppato endoprotesi per l'aneurisma dell'aorta addominale e toracica.

Lo sviluppo delle tecniche endovascolari ha permesso il miglioramento dei risultati della morbilità e mortalità, allargando il numero di pazienti trattabili.

La chirurgia vascolare nel versante arterie tratta principalmente le carotidi, l'aorta, le iliache e le arterie degli arti inferiori, più raramente i vasi viscerali: renali mesenterica superiore ed inferiore, tripode celiaco ed i suoi rami.


Servizi disponibili


  • Diagnostica ecocolor-doppler arteriosa e venosa: tronchisovra-aortici
  • Aorta
  • Arti inferiori
  • Diagnosi e trattamento delle arteriopatie e flebopatie periferiche
  • Trattamento del piede diabetico